Header Ads

Perché scegliere un pavimento in resina?

Perché scegliere un pavimento in resina? I pavimenti in resina hanno diversi vantaggi, come una grande resistenza, durano molto nel tempo, e sono molto personalizzabili, rivelandosi come la soluzione ideale per ogni azienda. Quali sono le caratteristiche dei pavimenti in resina? Questa soluzione garantisce una superficie uniforme: la resina non presenta punti di giunzione o fughe, ma si presenta sotto forma monolitica e omogenea, fattori che ne ha favorito l’utilizzo in luoghi commerciali o pubblici, soprattutto perché è molto resistente dal punto di vista meccanico e chimico, garantendo allo stesso tempo una protezione contro muffe e batteri.



Esistono diverse tipologie di resine in commercio tra cui è possibile scegliere. Per esempio la resina autolivellante epossidica è particolarmente apprezzata in edilizia: la sua caratteristica chiave, infatti, è quella di regolarsi livellandosi sulla superficie. Ha ottime doti meccaniche, è molto resistente a urti e usura e si rivela la giusta scelta per le superfici soggette a frequente calpestio. I pavimenti in metacrilato hanno una posa molto rapida e inoltre sono particolarmente resistenti alle aggressioni chimiche. La resina multistrato viene spesso utilizzata in ambito industriale ed è caratterizzata da uno spessore di circa 1,5 mm: la sua resistenza è medio alta e per questo motivo trova il suo impiego in ambienti lavorativi.

Il pavimento in resina può essere agevolmente apposto su supporti già esistenti. in questo modo è possibile abbattere i costi relativi ai lavori edili e ottenere in minor tempo il pavimento desiderato, garantendo bassi costi di manutenzione, dato che è possibile riportarlo al precedente stato di splendore agendo in maniera mirata senza doverlo rimuovere completamente.

Nessun commento